venerdì 21 novembre 2014

DISEGNARE UN ALBERO - Bruno Munari - Ed. Corraini






Disegnare un Albero è un libro di Bruno Munari e fa parte - come il  Disegnare il Sole,Disegnare un albero”, “Disegnare una casa”, “Disegnare una persona” e “Colorare il cielo”  della collana Disegnare – Colorare – Costruire diretta dalla stesso autore.
Si tratta di un libro datato, è stato pubblicato nel 1977 e  rivolto ad educatori e insegnanti per offrire spunti per la realizzaizone di laboratori didattici.

In realtà è un libro senza tempo e si puo’ semplicemente sfogliare in famiglia per  riprodurre insieme tanti alberi diversi ma – non meno importante – per imparare ad osservare la natura.


Munari ci fa notare che un albero ramifica, man mano che passano gli anni il suo tronco diventa sempre più grosso e i rami più numerosi. Questo è lo schema di base ma – sottolinea l’autore – in natura  sarà difficile trovare un albero così  perfetto.


Ed ecco che nel testo sono disegnati – con un semplice bianco e nero – una serie di alberi riscontrabili nella realtà; unica regola: il ramo che segue è sempre più sottile del ramo che precede.



Finalmente l’inverno è finito, dalla terra sbuca un filo verticale verde. Il sole comincia a farsi sentire e il segno verde cresce. E’ un albero, ma nessuno lo riconosce così piccolo. Mentre cresce si ramifica, ogni anno spunteranno le gemme sui rami, dalle gemme sbucheranno altri rami, il filo verde è diventato un bel tronco pieno di rami.





Lo scopo didattico di Munari è suggerire come rappresentare e costruire  alberi con forme, modi e materiali diversi: con la carta, con fili di ferro o semplicemente con i colori.

mercoledì 19 novembre 2014

I COLORI DELLE EMOZIONI Anna Llenas - Gribaudo



Uno splendido libro pop-up che, partendo dai colori, avvicina i bambini al mondo delle emozioni in modo artistico e giocoso.

Ogni emozione puo' essere associata ad un colore ma una mattina il mostro dei colori ha fatto un pasticcio e le ha mescolate tutte, così si è svegliato di umore strano, è confuso, stralunato..........e già - tutte mescolate - le emozioni non funzionano!

Ad ogni pagina una bambina aiuterà il mostro a mettere ordine e restituire colori e significati ai sentimenti: il giallo è l'allegria, la tristezza l'azzurro, il rosso la rabbia, la paura è nera, la calma verde.

Alla fine il mostro riuscirà a "imbottigliare" i colori e le loro emozioni!

Sfogliando il libro appariranno splendide illustrazioni con colori vivaci e una sintetica descrizione per ciascuna emozione.








domenica 16 novembre 2014

SAREMO ALBERI - Mauro Evangelista - Artebambini



Saremo Alberi è un libro dalle piccole dimensioni, poche parole e una corda che fa da fil rouge per tutte le pagine.


Perchè proprio una corda? Lo ha spiegato lo stesso autore:



«Un giorno sul mio tavolo di lavoro avevo un pezzo di corda le cui estremità si stavano sfrangiando. Presi un po' di scotch per aggiustarla ma notai che, sciogliendosi, aveva creato una forma molto simile ad una pelosa infiorescenza.
La sua struttura infatti, essendo costituita da un intreccio di spaghi più sottili, una volta aperta somigliava molto a quella delle piante.
Iniziai a dipanare lentamente la corda, facendole prendere la forma di una chioma d'albero. Continuando ad aprire i fili, a seconda della loro disposizione realizzai tanti alberi differenti.
 

In poche ore nacquero platani, cipressi, pini, palme, salici, arbusti fioriti. Piante dall'aspetto imponente ed altre eleganti, protese verso l'alto oppure piegate dal vento.
Le opere così ottenute, una volta montate ed incollate su un foglio, sono diventate dei disegni da vedere ma soprattutto da toccare e "leggere" con le dita».



Nella terra dormono tantissimi semi che attendono di svegliarsi. Proviamo a chiedere quale albero sperano di diventare da grandi e forse riusciremo a sentire le loro risposte. Sulle pagine del libro si manifestano i desideri e le speranze di questi piccoli semi: chi un classico, chi un cappellone,che disordinato........



Un inno alla diversità e all’unicità di ogni bambino!

Con il libro c’è un CD per ascoltare la storia ma soprattutto un pezzetto di corda con cui – nell’ultima pagina foderata di velcro, ciascuno potrà immaginare l’albero che sarà.
 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...