About



Questo blog nasce semplicemente per caso e dal bisogno di mettere ordine. Ordine perchè, ad un certo punto, la mia vita sembrava una giostra sempre in movimento: con due figli, un lavoro impegnativo e una ragazza in affido. Un caos, appunto.

Così mi ritrovavo a riempire fogli, annotare intuizioni o cose da fare o libri da leggere assolutamente. Fogli persi dentro libri, nella borsa, a casa, in ufficio, in macchina; un blog mi è parso un tentativo per fissare le idee, trattenere i momenti e le esperienze che non volevo mi sfuggissero.

La chiocciolina dell'header sono io, la pendolare divisa dall'eterno mio personalissimo dilemma tra vivere in città e in campagna:  ne ho soppesato vantaggi e svantaggi. In campagna si vedono più stelle, i tramonti sono più colorati, c'è più silenzio, piu' verde, aria piu' pulita; in città hai tutto a portata di mano, c'è piu' rumore ma ci sono i cinema, i ristoranti, musei, librerie fornitissime. In campagna hai più insetti, in città più tram, taxi e metropolitane velocissime!
In attesa di dipanare il dilemma riempio il terrazzo di piante, sfrutto l'orto di mio marito e leggo sul divano con un occhio al cielo che si vede dai vetri delle finestre.

Segni particolari:  mamma di due maschi simpatici, belli e intelligenti ma altrettanto vivaci, scalmanati e impegnativi.  Ho un lavoro ma non ho voluto fare l'avvocato e ho preferito il mondo della cultura e della creatività. Lettrice ad alta voce quasi per caso ma per passione.

Ah, mi chiamo Alessandra e vivo tra Milano e la Brianza.

.

9 commenti:

  1. Io uso quaderni, dove appunto tutto quel che mi passa per la testa. Poi dimentico dove ho appuntato cosa. Ma adoro vivere con carta e penna tra le mani.
    Il blog è un ottimo modo per fissare le cose che amiamo e per condividerle.
    Buona serata,
    a presto!
    :-)

    PS: se potessi, io sceglierei la campagna:-))

    RispondiElimina
  2. Carta e penna sono terapeutici e continuo ad annotarmi mille cose!
    per la campagna, magari....

    RispondiElimina
  3. Così, a sensazione, mi piaci, e parecchio. Ti sento affine, non so. Ti seguirò più spesso... Ciao!

    RispondiElimina
  4. Vale anche per me Hilde....

    RispondiElimina
  5. Sai che m'ha sorpreso la coincidenza della chiocciolina? Ho un'altra foto quasi simile (ma lo sfondo è diverso) alla quale però ho preferito quella che è sul blog Passo lento.
    Io abito in periferia e ci cimentiamo con un piccolo orto da giardino, il sogno della vita più a misura d'uomo però resta. A presto
    Elena

    RispondiElimina
  6. Eccoti! Mi hai lasciato un commento qualche giorno fa e non so perchè non riuscivo a ritrovarti, ora che ci sono riuscita sono molto contenta di averlo fatto. Ti seguirò molto volentieri, ciao.

    RispondiElimina
  7. Ti ho appena scoperta e questa tua presentazione racchiude tante mie buone intenzioni che però al momento rimangono tali...ti seguirò, mi piaci!

    RispondiElimina
  8. contenta di averti incrociato, in questo mondo virtuale, né campagna né città... ti seguirò con interesse.

    RispondiElimina
  9. Ciao Ale!
    Per dipanare il tuo dilemma ti suggerisco la lettura di "Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza" di Sepulveda
    Ciao :-)

    RispondiElimina

la moderazione dei commenti l'ho aggiunta per evitare i numerosi messaggi di spam e per avere il piacere di leggere subito i vostri commenti via mail!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...