lunedì 31 dicembre 2012

Riflessioni intorno al 2012 (ma anche 2011, 2010) in attesa del 2013.



Mettere su carta cosa sia stato quest'anno non e' sufficiente, io nel calderone ci devo mettere gli ultimi tre anni. Tre anni in uno, come certe offerte straordinarie. Peccato che, con un  primo sguardo a ritroso, non sembra essersi trattato di una grande offerta ma di un tornado.
3 anni fa abbiamo iniziato con l'esperienza dell'affido, 3 anni fa i miei figli iniziavano rispettivamente il 1° anno di scuola primaria e il 1° anno di scuola materna. Poco meno di tre anni fa  un nuovo incarico di lavoro, pesante: un'attivita' completamente "fuori dalle mie corde", un gruppo di lavoro esasperato (burn out, si direbbe) dalla precedente gestione, procedure nel caos e arretrato. Un incarico da full time. Non potevo rinunciare al mio orario ridotto (non proprio part time) ma  ho accettato - non che avessi molte alternative - la sfida.
Dell'affido non aggiungo molto - ne ho gia' accennato in altri post - solo il fatto di aver incontrato una 14enne provata da una famiglia da rottamare (ometto quel che penso di certi genitori).
Insomma mi son trovata a gestire veramente un grande caos, alcune volte sicura di non farcela. Ma cosa significa non farcela?  scappare su un'isola deserta, buttarsi sotto un tram in corsa o fingere un mal di testa infinito? Tanto vale procedere e far finta di non essere stanchi.
Tutto questo spesso con una sensazione di solitudine.
Difficile capire il tumulto che c'è nella tua testa degli altri quindi difficile vedersi allungare una mano, piuttosto ho percepito sensi di colpa laddove non riuscivo ad arrivare. Perchè - tumulti personali a parte - la vita degli altri va avanti e alcuni familiari stretti, strettissimi hanno dovuto combattere con quel male. Non ho potuto chiedere alla malattia di ripassare, scusi non è il momento.

Lentamente, nel corso del 2012, ognuno dei casini da gestire è (pare) arrivato ad un punto di equilibrio. Bene il lavoro (ma ora non so che faccio, non so), ha funzionato l'affido e con la scuola abbiamo lottato e una battaglia pare vinta.

immagine da 123rf
Io spesso paragono la vita ad una la scalata in montagna, ora posso dire di aver raggiunto una cima intermedia e posso godermi il panorama.
Ho fatto esattamente cio' che predico: stropicciare la vita.
Cosa mi propongono ora? stirare la mia vita in modo che non abbia alcun piccola piega.
Da domani solo sonni profondi e sogni piacevoli
Tanto mi conosco, vale solo fino alla prossima sfida.......

Buon 2013 a tutti


16 commenti:

  1. buon anno nuovo a te, che sia come tu lo desideri, un abbraccio, francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca! grazie per l'augurio, speriamo.......
      Io ti auguro di continuare così e di concedere sempre tanto spazio alla creatività!

      un abbraccio anche per te

      Elimina
  2. "sonni profondi e sogni piacevoli": che bell'augurio, spero che si realizzi! Buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me sarà difficile, pero sperare non mi costa nulla ;)

      auguri anche a te!

      Elimina
  3. Mi piacciono le tue immagini sulla vita: montagne da scalare, vita da stropicciare e da stirare.
    Ammiro il tuo coraggio degli ultimi tre anni, che il 2013 ti porti tanta serenità.
    Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo auguro anchio di avere serenità, ne ha bisogno sia corpo che mente.....

      Ciao simonetta, continua così per tutto il 2013 e oltre!

      Elimina
  4. Che non ti manchi il gusto di stropicciare la vita...
    Buon anno! :-)

    RispondiElimina
  5. Un augurio dal cuore, per il 2013 e oltre!
    A presto!
    :-)

    RispondiElimina
  6. Auguri anche da parte mia, Alessandra. E grazie perché leggerti aiuta anche a guardare la propria vita e provare, almeno un poco, a metterci un po' della tua adorabile grinta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per gli auguri, Candi!

      Ma se sei tu la più grintosa che io conosca!?!?

      Elimina
  7. aUGURI carissima Alessandra, sei una donna forte e piena di risorse, ti ammiro moltissimo e hai raggiunto molti traguardi in questi anni!Buon 2013!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi io? mmmmhhhh dubito!
      e' che mi ci ficco nei casini perchè mi dimentico il limite da non superare ;)
      Auguri anche a te per un buon 2013

      Elimina
  8. Intanto goditi il panorama dalla cima intermedia, riposati, riprendi fiato, pronta per arrivare alla vetta!
    te lo auguro di cuore!
    Buon 2013!

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco sì, cercherò di riprendere fiato!
      Auguri!

      Elimina

la moderazione dei commenti l'ho aggiunta per evitare i numerosi messaggi di spam e per avere il piacere di leggere subito i vostri commenti via mail!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...