martedì 17 gennaio 2012

Appunti per il 2012.


Ho accolto l'invito di Palmy  (http://laproffa.blogspot.com/2012/01/to-do-list.html) di appuntare i propositi per il 2012.
Ho pensato e ripensato ma in questo momento mi vengono in mente un'infinità di cose e, allo stesso tempo, preferirei non darmi nessun proposito, perché poi non ne mantengo neppure uno!!!!

Però, onestamente, un paio di cosette ci sarebbero: fare un po' di moto perché - si sa - mens sana .....quindi: un po' di palestra o ballare (magari un corso di ballo così mio marito finalmente impara!).  Rock acrobatico andrebbe benissimo, sicuramente mi aumenterebbe l'adrenalina ma non so se le giunture tengono ancora. Ne ho già parlato a mio marito e abbiamo pensato al boogie-woogie e ho trovato anche un posto dove - mentre balli - i bambini possono giocare.
Bene il più è fatto ma adesso come faccio a combattere la pigrizia, considerando che il corso inizia alle 20.30 e io alle 21.00 ho la palpebra cascante e i sensi intorpiditi?

L'altra cosetta sarebbe imparare l'arabo, sia perché amo le lingue straniere sia perché sento troppe volte parlare in questa lingua e non sopporto di non capire nulla! Ci sto lavorando, ci vorrebbe un corso vicino a casa e non ad un orario impossibile (vedi sopra...).

Vorrei anche mantenere i propositi già raggiunti finora e che, per stanchezza, talvolta scemano: sferruzzare - anche solo cappellini - ma sferruzzare, leggere, guardare qualche bel film (ho appena visto Midnight in Paris e mi ha lasciata senza fiato) perché da quando ci sono le due belvette non si esce più e continuare a far crescere il nostro Gruppo d'acquisto (anche se seguirlo talvolta è stancante).

Che altro, Palmy? IMPARARE a non chiedermi troppo, a sapermi fermare quando gli impegni sono tanti, continuare ad essere disponibile per gli altri ma a saper anche dire di no, tenere i piedi per terra e apprezzare quello che ho, perché questa è la ricetta per stare bene!

Chiudo con una citazione colta (giusto per darmi un tono ad inizio anno):

Filastrocca di capodanno:
fammi gli auguri per tutto l’anno:
voglio un gennaio col sole d’aprile,
un luglio fresco, un marzo gentile;
voglio un giorno senza sera,
voglio un mare senza bufera;
voglio un pane sempre fresco,
sul cipresso il fiore del pesco;
che siano amici il gatto e il cane,
che diano latte le fontane.
Se voglio troppo, non darmi niente,
dammi una faccia allegra solamente.

GIANNI RODARI


Un'ultima cosa: ma a fine anno ci "incontreremo" per un confronto?






6 commenti:

  1. Ciao Ale,
    non so se può esserti utile, ma in primavera 2012 partirà un corso di arabo in Abbazia a Seregno, sul sito trovi le informazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica, GRAZIE! Guardo subito!
      Ci sarebbe stato un corso anche all'Università per la terza età (non che io mi senta già in quell'età....) ma mi pare fosse alle 14.00. Infattibile.

      Hai visto che bei propositi! il rock and roll acrobatico.....

      Elimina
    2. Monica, GRAZIE! Guardo subito!
      Ci sarebbe stato un corso anche all'Università per la terza età (non che io mi senta già in quell'età....) ma mi pare fosse alle 14.00. Infattibile.

      Hai visto che bei propositi! il rock and roll acrobatico.....

      Elimina
  2. Non dimenticare di avvisarmi quando tu e Carlo farete il saggio di rock and roll acrobatico!!! :-))
    Io, in compenso, sono tentata dal flamenco...ma nessuno vuole venire con me, così, per ora, mi limito alla piscina e vorrei iniziare yoga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica non ti conosco ma mi intrometto ....fatti dare il numero dall'ale di nostra sorella ...la compagna del flamenco l'hai trovata ;D...

      ale bei propositi ...voglio vedere il rock acrobatico ...tornare al tango no?

      Elimina
  3. Grazie, provvederò!

    RispondiElimina

la moderazione dei commenti l'ho aggiunta per evitare i numerosi messaggi di spam e per avere il piacere di leggere subito i vostri commenti via mail!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...